Terramare
La conta
Gallo gallina la notte si avvicina,
la fiamma traballa si spegne anche una stella.
Canta civetta appoggiata sul comò,
lamenti nel vento nel fumo dei falò.

Astamblà ruota il tempo nella stanza,
con le stagioni in una danza.
Astamblà gira conta fino a che,
un, due, tre andar fuori tocca a te.

Veleno serpente che vieni giù dal monte
per raccattare i pezzi e baciarti sulla fronte.
Dal letto alle sponde s'affaccia un uomo nero,
stringendoti la mano ti disse "un anno intero!"

Astamblà ruota il tempo nella stanza,
con le stagioni in una danza.
Astamblà gira conta fino a che,
un, due, tre andar fuori tocca a te.

Gira e gira, gira il mondo,
gira in tondo nel profondo,
gira in cerchio e girerà...

Canta la conta i numeri anche al re,
se non saranno trenta saranno trentatrè.
Conta e non sbaglia riconta fino a che
finchè starai nel cerchio la conterà per te.

Astamblà ruota il tempo nella stanza,
con le stagioni in una danza.
Astamblà gira conta fino a che,
un, due, tre andar fuori tocca a te.

Astamblà ruota il tempo nella stanza,
con le stagioni in una danza.
Astamblà gira conta fino a che,
un, due, tre andar fuori tocca a te.

Un, due, tre andar fuori tocca a te.
Un, due, tre andar fuori tocca a te.
Un, due, tre andar fuori tocca a te.
Un, due, tre andar fuori tocca a... te.




Fai una donazione



Contattaci  Busta



Zeroshell - sito ufficiale